+39 02 45491682

BIANCONI ANDREA

Andrea Bianconi nasce ad Arzignano (VI) nel 1974, oggi vive e lavora tra New York e Vicenza.

Ha partecipato come uno degli artisti finalisti alla quinta edizione della Biennale di Arte Contemporanea di Mosca, con una performance pubblica attorno alla Piazza Rossa, al Cremlino gestendo 97 metri di muro disegnato. Le sue esibizioni singole e di gruppo includono l’ambasciata italiana a Washington durante i festeggiamenti del 150esimo anniversario dell’unificazione italiana; Museu do Meio Ambiente a Rio de Janeiro; il Centro del Carmen, Valencia, Spagna; Matador, Madrid, Spagna; Film Society Lincoln Center, New York; Maraya Art Centre, Sharjah, United Arab Emirates; Swiss Architecture Museum (SAM), Basilea, Svizzera; Kunsthal Charlottenburg, Copenhagen, Denmark; ISCP, Brooklyn, NY; Palazzo Reale, Milano, Italia; La Giarina Arte Contemporanea, Verona, Italia; Furini Arte Contemporanea, Roma, Italia; Barbara Davis Gallery, Houston, Texas; Volta Show, New York.

Bianconi ha eseguito numerose performance di arte pubblica come Summer Night Series, Union Square NYC; Italian Cultural Institute, NYC; Tina B – The Prague Contemporary Art Festival, Praga, Czech Republic;  Postcard People, Peekskill Project V, Hudson Valley Center for Contemporary Art (HVCCA), NY; The Chinese Umbrella Hat Project (Part I), Wujiang Rd West Nanjing Rd, Shanghai, China inoltre eventi collaterali per Expo 2010; The Chinese Umbrella Hat Project (Part II), Piazza San Marco, Venezia, Itala ed eventi collaterali durante la 54esima edizione della Biennale di Venezia nel 2011.

I suoi lavori sono stati recensiti nei principali giornali e riviste d’arte, tra cui, Vogue, Artforum, Interni, Flash Art,  La Repubblica, Il Sole 24 Ore, Double Magazine, El Mundo, Bejing Times, Shanghai Daily, Elle Décor. Nel 2011 Charta pubblica la sua prima monografia; nel 2012  Cura.Books pubblica il suo primo libro d’artista, “ROMANCE” presso il MoMa PS1, NYC e nel settembre del 2013 il suo nuovo libro “FABLE” viene nuovamente promosso dal MoMa PS1, NYC. Inoltre ha eseguito la copertina per Connectivity del 2013 pubblicato presso la libreria pubblica di New York.